Parrocchia San Giovanni Evangelista

Parrocchia San Giovanni Evangelista – Verona

Via del Quadrato, 2 – 37137 Verona      www.sge.verona.it – tel. 045.953666

Avvisi della settimana 19 -25 agosto 2018

 

VENTESIMA SETTIMANA del TEMPO ORDINARIO

 

da giovedì 6 a domenica 9 settembre

festa della comunità

 

*** Mentre si ringraziano di cuore i tanti motivati e generosi volontari che prestano il loro servizio per preparare e animare la festa della comunità, quest’anno si sarebbe bisogno anche per assicurare un migliore e adeguato servizio di:

alcuni operatori di sicurezza con attestato d’idoneità tecnica per aver frequentato il corso di formazione antincendio a rischio “elevato”

alcuni soccorritori sanitari appiedati.

Chi si rendesse disponibile  per questo compito può contattare i sacerdoti.

 

Messe in suffragio dei defunti

La Chiesa ha sempre favorito la preghiera per i defunti affinché, “siano assolti dai loro peccati” (2 Mac XII,45).  Far celebrare la santa Messa in suffragio dei nostri defunti, facendo una offerta, oltre che espressione di sincera gratitudine verso i propri cari,  rappresenta per loro un grande vantaggio perché sicuramente li aiuta nella purificazione del loro spirito per poter entrare quanto prima e pienamente nella luce e nella pace di Dio.

Ogni domenica il parroco è tenuto poi a celebrare una messa per il bene spirituale di tutti gli abitanti della parrocchia (fedeli e non).  È buona cosa segnare le intenzioni di messe per i vivi e i defunti in canonica in orario di segreteria

 

Preghiera del buonumore di San Thomas More  (1478 - 1535)

Padre di famiglia di vita integerrima e gran cancelliere del Re, avvocato, scrittore e uomo politico inglese. È ricordato soprattutto per il suo rifiuto alla rivendicazione di Enrico VIII di farsi capo supremo della Chiesa d'Inghilterra, una decisione che mise fine alla sua carriera politica conducendolo alla pena capitale con l'accusa di tradimento. Nel 2000 venne dichiarato patrono degli statisti e dei politici da San Giovanni Paolo II.

 

Dammi o Signore, una buona digestione ed anche qualcosa da digerire.

Dammi la salute del corpo, col buonumore necessario per mantenerla.

Dammi o Signore, un'anima santa, che faccia tesoro di quello che è buono e puro, affinché non si spaventi del peccato, ma trovi alla Tua presenza la via per rimettere di nuovo le cose a posto.

Dammi un'anima che non conosca la noia, i brontolamenti, i sospiri e i lamenti, e non permettere che io mi crucci eccessivamente per quella cosa troppo invadente che si chiama "io".

Dammi, o Signore, il senso dell'umorismo, concedimi la grazia di comprendere uno scherzo, affinché conosca nella vita un po' di gioia e possa farne parte anche ad altri.