>

Parrocchia
San Giovanni Evangelista

Verona

Briciole di Saggezza



Avvisi Settimanali

 

SONA don Tiziano Antonio è trasferito dall’ufficio di Parroco moderatore (c. 517) di Lugagnano all’ufficio di Parroco di S. Giovanni Evangelista in Verona.

 

dal 29 luglio al 4 agosto camposcuola per i ragazzi di quinta elementare, prima e seconda media

La segreteria parrocchiale è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12

 

Lunedì 2 Settembre

ore 21 riunione in sala della comunità dei volontari e di tutti coloro che si vogliono rendere disponibili per aiutare alla festa della Comunità

 

Da giovedì 5 a 8 Settembre

festa della comunità

 

Domenica 8 Settembre

ore 12  battesimo di Adele Pellegrini, Raffaele Parodi e Tommaso Bruni

 

Giovedì 12 Settembre

ore 21 Consiglio pastorale parrocchiale con il nuovo parroco

 

Domenica 15 Settembre

saluto di don Agostino e don Michele alla parrocchia

 

Galateo estivo

 

“L’uomo vede le apparenze, Il Signore vede il cuore” (1 Samuele XVI, 7), ma anche il vestito va adeguato alle situazioni in cui si trova. L’abito è strumento per dire chi siamo nella nostra individualità. Con l’arrivo della stagione estiva e del caldo, anche la nostra chiesa non è esente dall’innalzamento della temperatura.
Il luogo sacro e la salvaguardia della dignità personale consigliano, comunque,  anche in questi mesi, un vestito conveniente e rispettoso di sé e degli altri.
Il suggerimento, anche con questo caldo, è di conservare la saggia avvertenza di avere nei luoghi sacri sempre le spalle coperte e di evitare canottiere, trasparenze e scollature, così pure pantaloni o gonne troppe corte, distinguendo l’abbigliamento per la chiesa da quello generalmente adatto al tempo libero. E’ pure segno di cortesia e rispetto tenere sempre spento il telefono cellulare.
Gesti semplici, educati e di buon gusto che testimoniano la considerazione e l’onore per Dio, la sua casa e per gli altri fedeli. Grazie per l’accoglienza a questo invito.

Bacheca

Messe in suffragio dei defunti

La Chiesa ha sempre favorito la preghiera per i defunti affinché, “siano assolti dai loro peccati” (2 Mac XII,45). Far celebrare la santa Messa in suffragio dei nostri defunti, facendo una offerta, oltre che espressione di sincera gratitudine verso i propri cari, rappresenta per loro un grande vantaggio perché sicuramente li aiuta nella purificazione del loro spirito per poter entrare quanto prima e pienamente nella luce e nella pace di Dio. È buona cosa segnare le intenzioni di messe per i vivi e i defunti in canonica in orario di segreteria.